I trucchi per le sopracciglia perfette

I trucchi per le sopracciglia perfette.

La prima cosa di cui mi piacerebbe parlare con voi è una mia grande fissazione: le sopracciglia. Durante il mio percorso di formazione, gli insegnanti hanno ripetuto  allo sfinimento, l’importanza di esse, classificandole come “ arco portante del viso”. Infatti, sono proprio loro a conferire maggiormente espressività al nostro sguardo.

Lo studio del tipo di arcata che si adatta  ad un viso implica molti dettagli,  e poco per volta  verranno spiegati tutti, in modo da  far capire a ognuna, non solo  come ottenere delle  belle sopracciglia, ma che siano in particolar modo quelle giuste per il vostro viso. So  bene che esistono varie problematiche, da chi le ha una diversa dall’altra, a chi addirittura le ha in altezze differenti. C’è chi a furia di strapparle  non ricrescono più,    e chi vorrebbe provare a farle crescere ma non sopporta di vedere gli “spuntoni “ della ricrescita  che conferiscono un aria disordinata. Bene! Un po per volta affronteremo ogni sfaccettatura, e ogni problematica,  vi spiegherò cosa va bene  e come ottenerlo,  che sia  a mezzo pinzetta,  matita, o qualsiasi altro aiuto.

Inizieremo  spiegando la regola base. Dei punti cardine  dell’arcata, questa regola  è appunto “base”, perché si adatta alla maggior parte delle persone, purchè abbiano un viso “regolare” (entrerò poi nel dettaglio per capire come individuare  questo tipo di viso). Non scoraggiatevi se inizialmente farete fatica a mettere mano alle vostre,  man mano che farete pratica, diventerà sempre più facile, e  man mano, nelle prossime settimane spiegherò anche le varie differenze tra, tipologia di occhio, di ovale, fronte, mascella  e tutti i dettagli che vengono  presi in considerazione per il sopracciglio perfetto. Bene, iniziamo!

Partiamo dalle basi. Come potete vedere dal disegno sottostante, abbiamo la “radice “del sopracciglio chiamato punto A, l’angolo diventa il punto B, la fine della coda è il  punto C. Iniziamo  ora a valutare il nostro viso, la distanza fra gli  occhi è considerata “regolare” quando  questa distanza è di un occhio stesso. 

le-sopracciglia-come-sistemarle

Misuriamo quindi con le dita  (pollice e indice) un occhio e vediamo se quella misura riportandola  fra i due  occhi, è uguale oppure se è maggiore o minore. 

Se è regolare iniziamo a  strutturare il sopracciglio  in questo modo: dall’ala del naso aiutandoci con un pennello, una matita o una linea immaginaria saliamo  verso l’angolo interno dell’occhio, troveremo così il punto “A”,   il punto “B” lo troviamo sempre partendo dall’ala del  naso, sguardo perso e diritto, pupilla come riferimento e tracciando una linea immaginaria abbiamo trovato anche il punto  “B”, ala del naso angolo esterno dell’occhio e troviamo il  punto“C”.

Il punto “C” deve sempre essere o alla stessa altezza o più in alto del punto  “A”, diversamente lo sguardo sarà un po meno allegro, nulla di rilevante in giovane età, ma per chi è meno giovane e la palpebra inizia a scendere inizia ad abbassare lo sguardo facendolo sembrare stanco, se provate a disegnare una coda più alta, noterete un immediato ringiovanimento dello sguardo e dell’aspetto in generale.

Altro aspetto che vedo spesso trascuratoè la radice, guardando  l’immagine,  capirete quello che vi spiegherò ora. L’inizio del punto “A”,  incontra il setto nasale,  provate a seguire con un dito in senso in cui va il  setto, quella è l’inclinazione che deve avere il punto A del vostro sopracciglio, al limite può salire diritto, ma mai il contrario,  vi darebbe  un aspetto imbronciato,  e, se fin’ ora è così che lo avete avuto,  sistemandolo, noterete subito uno sguardo più aperto e disteso. Lo vedete indicato con il punto “D”.

come-sistemare-le-sopracciglia

Come mettere mano a livello pratico. E’ chiaro che, se con la pinzetta avete esagerato, sia nel caso in cui non crescono più, sia nel caso in cui crescono ma vengono strappati con regolarità, bisognerà comunque correggere l’arcata. Quindi, una volta apportato le adeguate correzioni con la pinzetta,  esiste la possibilità per un motivo o per un altro di ritrovarci con dei buchini qua e la, o veri e propri pezzi mancanti. Abbiamo quindi ora   bisogno della nostra favolosa matita per  sistemare tutto.La matita che dovremo acquistare sarà specifica per sopracciglia,  perché scrivono in modo completamente diverso da quelle per occhi.

Scegliamo il relativo colore in base al colore delle nostre sopracciglia, e non di eventuali capelli  a cui è stato cambiato il colore, si vedrebbe la differenza tra make up  e peli naturali.

le-sopracciglia-piu-addatte-a-te

Normalmente si trovano con facilità le due tonalità di castano, uno più chiaro, l’altro più scuro, il nero, è invece reperibile meno  facilmente quella grigia. Per la razza caucasica meglio evitare il nero, al limite un color cioccolato, il color nero è indicato per le donne afro, e la maggior parte di quelle asiatiche. Chi è castana, specie se scura, consigliato il grigio, può sembrare strano lo so, ma se provate vi accorgerete che è il colore più indicato per le sopracciglia. Una volta armate quindi di matita (da tenere sempre ben temperata per un buon risultato)  possiamo iniziareLe sopracciglia dovranno essere composte da due segmenti lineari e puliti (guardare sempre il disegno di esempio). Chiudere quindi i buchi  e/o disegnare i pezzetti mancanti,  cercando di tenere la mano leggera. Può non essere facile, ma credetemi,  con la pratica lo diventerà, è inoltre un metodo molto efficace per permettere ai peletti  di crescere dove mancano, in quanto, anche se piccoli e corti vengono coperti dal cosmetico,  in questo modo non ci daranno fastidio perché non verranno notati.

Importante: è inutile sottolineare con la matita le sopracciglia che già avete e basta, non farete altro che, mettere in risalto gli eventuali errori, è invece  utile, disegnare ciò che manca e che  dovrebbe esserci. E ora, buon lavoro e buona pratica,  prossimamente gli altri trucchetti  per ottenere il  sopracciglio ideale.

A presto!

trucchi-per-sopracciglie

zona-alta-occhi-le-sopracciglia

sopracciglia-perfette-ecco-come

come-truccare-le-sopracciglia

le-sopracciglia-perfette

 


Articolo di Elena Caprera.